COMUNICATO POST-GARA MARTIGNACCO / MODICA - PVT Modica - Progetto Volley Team
NEWS STORIA
ROSTER CAMPIONATO
ABBONAMENTI PARTNERS
19.12.2021
COMUNICATO POST-GARA MARTIGNACCO / MODICA

Domenica 19 dicembre sul campo dell’Itas Ceccarelli Martignacco il primo match del girone di ritorno ha finalmente battezzato l’Egea PVT Modica con una vittoria per 1 - 3 (23-25, 23-25, 25-18, 18-25) contro la squadra capitanata da Giulia Pascucci, settima in classifica a pari punti con l’Anthea Vicenza.

Una vittoria che le biancorosse aspettavano da tempo, per rompere finalmente gli indugi e dimostrare il valore tecnico di una squadra che non era fino a questo punto riuscita a soddisfare fino in fondo le aspettative.

Una vittoria di squadra, che ha visto protagoniste nei vari momenti del match tutte le giocatrici in maglia biancorossa, chiamate all’appello da Coach Quarta per ripulire le sbavature laddove era necessario e a cui tutte hanno risposto presente con una prova di carattere e una tenuta psicologica da manuale.

In avvio Enrico Quarta e il suo secondo Giancarlo Fortunato mandano in campo Bacciottini alla regia, con M’Bra opposta, Marika Longobardi e Yusleyni Herrera in posto quattro, Salamida e Antonaci al centro e Ferrantello libero.

Modica ingrana da subito la marcia, si porta avanti sul 4-9 e poi ancora sul 6-11 e 7-13. Ma capitan Pascucci non ci sta e quando è il suo turno in battuta la risalita delle friulane fa temere la solita inversione di marcia a cui abbiamo assistito durante tutte le partite del girone di andata: Modica sempre in vantaggio, salvo cedere nei momenti finali di ogni set. Ma questa volta le modicane non mollano e trascinate da una portentosa Marika Longobardi, coadiuvata dagli attacchi vincenti da posto due di M’Bra e dai block di Fulvia Gridelli (che sul 21 pari entra al posto di Antonaci e realizza il venticinquesimo punto) lasciano a bocca asciutta le avversarie aggiudicandosi il primo set (23-25).

Nel secondo set riconfermata Gridelli al posto di Antonaci, Martignacco spinge da subito sull’acceleratore per annullare il vantaggio delle ospiti, ma Modica non molla: il cambio in regia (Brioli per Bacciottini) destabilizza le avversarie: Herrera picchia forte, la ricezione è più precisa, i vecchi fantasmi non fanno più paura e nonostante il vantaggio delle friulane, l’Egea PVT Modica reagisce e riacciuffa il risultato anche grazie alle battute insidiose di Saccani (per Salamida in seconda linea, battezza il suo ingresso con un ace) portandosi avanti fino al 23-25.

Il primo punto in classifica è arrivato e il terzo set inizia con coach Gazzotti che, rimescolando le carte, confonde un po’ le biancorosse. In regia di nuovo Bacciottini, torna in campo anche Antonaci, ma le friulane trascinate da Sara Cortella approfittano della stanchezza delle ospiti e allungano il match portando a casa il set (25-18).

Il quarto set inizia con un cambio del libero (Salviato su Ferrantello), anche capitan Ferro (dopo aver recuperato un piccolo infortunio) aiuta le compagne in seconda linea e la solita Saccani in battuta permette alle biancorosse di frenare gli attacchi avversari. M’Bra, Longobardi, Herrera, Antonaci e Gridelli in prima linea fanno il resto e tra le urla di incitamento della panchina modicana, sulle ali dell’entusiasmo, l’Egea PVT Modica trova la prima vittoria a pieno punteggio di questo campionato.

Si festeggia, ci si abbraccia e si torna a credere che un’altra storia sia ancora da scrivere.


Ufficio stampa Egea PVT Modica